Gli spot di pesca vanno da Porto Rotondo e si estendono sulla costa Nord-Orientale Sarda, dove potremo praticare tutte le varie tecniche di pesca d’altura e non sarà difficile imbattersi in grandi predatori come tonni, ricciole e pesci spada. La scelta degli spot di pesca variano in base alle stagioni e alle condizioni meteo-marine.
Fortunatamente abbiamo moltissime secche, cigliate sparse per tutta la costa, ricche di dentici, cernie e ricciole. L’imbarcazione utilizzata per le battute di pesca può variare in base alla richiesta.
La nostra base è a Porto Rotondo ma possiamo anche venire a prendervi a Portisco, Cala Di Volpe, Romazzino, Porto Cervo, Poltu Quatu, Baja Sardinia e Canniggione.

Alla fine di ogni nostra uscita potremo fermarci a fare il bagno delle splendide acque cristalline della Costa Smeralda.

Traina col vivo

Insidieremo dentici, ricciole, tonni e occasionalmente pesci spada, tutto ciò con l’utilizzo di esche vive che, varieranno in base al periodo dell’anno.

Drifting al tonno

Praticheremo il drifting al tonno con il catch & release (rilascio del pesce) nel periodo dell’anno in cui la pesca al tonno è chiusa.

Come esca si utilizzeranno sardine all’occorrenza esca viva.

Light drifting

Altra tecnica, dove utilizzeremo come esca sardine e calamari. Insidieremo paraghi,    tanute, palamite e tutti i pesci di fondale.

Bolentino di profondità

Le prede che andremo a pescare saranno principalmente le grandi cernie grigie, cernie canine, pezzogne (occhioni) e totani di profondità. Come esca utilizzeremo per lo più sardine, calamari, polpi ecc.

Come esca si utilizzeranno sardine all’occorrenza esca viva.

Tecniche verticali

Queste tecniche sono in continua evoluzione, comunque le più comuni che andremo ad utilizzare sono:

  • vertical jigging
  • slow pitch
  • tataki
  • sabiki

Ci permetteranno di catturare tutti i pesci di fondale tra cui ricciole e, se fortuna vuole, nelle acque sarde non è poi così raro catturare anche qualche tonno.

Uscita a calamari

I calamari verranno pescati principalmente con il tataki e la tecnica delle trainetta, tutto ciò con dell’esca artificiale.

Uscita notturna al pesce spada

Andremo a pescare il pesce spada con la tecnica della traina con il vivo.
Galleria
Video

Big game fishing - Tuna - Porto Rotondo

Ricciolone da 20 e 30 Kg

Bel Dentice pescato a Porto Rotondo

Pesca dalla barca - Sardegna

Traina col vivo

Big game Tuna - Incredibile partenza dalla canna a galla

Catch & Release di un Pesce Spada